IL POP-UP STORE IN COREA Dal 17 al 29 marzo Valextra ha creato un esclusivo pop-up store a Seoul, nel cuore di Gangnam,
portando l’esperienza del brand nella zona più vibrante e alternativa della città.
GUARDA IL VIDEO
×
IL DESIGN E LA X Riprogettato dall’architetto Bernard Dubois, lo spazio si ispira al concetto pop-up della boutique milanese di Valextra. Il mix tra i tessuti colorati e i mattoni di cemento esprime il contrasto tra rigore ed emozione, mentre la facciata esterna è interamente attraversata dal simbolo della “X”, estratto dal nome del brand e profilato di nero per rievocare la tradizionale lavorazione a Costa. La Leather SPA Per sei giorni l’esperienza Valextra si è arricchita dell’esclusivo servizio Leather SPA: un vero artigiano italiano ha assistito tutti i clienti che desideravano rinnovare o riparare i loro accessori, sottolineando ancora una volta la cultura artigianale e l’impeccabile maestria che guidano l’estetica del brand. L’evento Unbuttoned Durante l’evento è stata presentata la nuova collezione Autunno/Inverno 2016. L’artista londinese Clym Evernden si è esibito in una live performance della sua caratteristica tecnica a inchiostro sulle vetrine del negozio, per poi illustrare le caricature degli ospiti in bianco e nero. Evernden ha anche realizzato un video dedicato a Valextra e Seoul. Da Milano a Seoul:
l'aperitivo del Bar Basso
L’identità milanese del brand è stata ulteriormente rimarcata dall’esperienza del vero aperitivo di Maurizio Stocchetto, proprietario e bartender del famoso Bar Basso. L’insegna al neon e il bancone della storica location di Milano sono sbarcati a Seoul per creare le stesse atmosfere del primo cocktail bar ad aver inventato l’ora dell’aperitivo in città.